Il demone del gioco

Per le prime 18 volte, mi sono regolarmente dimenticata, e sono andata dritta a casa.

Poi, era tardi, orario ultimo passato da mezz’ora.

Poi, avevano le macchine bloccate, calo di tensione, riprovate domani.

Finalmente ieri (mi sono ricordata, ero in tempo, funzionava tutto) sono riuscita a giocare 24 fottutissimi numeri al SuperEnalotto, 6 x 4 combinazioni, 2 fottutissimi euri.

Stasera, incredibbile a dirsi, mi ricordo perfino di controllare la schedina.

Ragazzi. Ho azzeccato TRE numeri, praticamente la mia data di nascita.

Adesso ripasserò davanti alla ricevitoria altre 28 volte prima di ricordarmi di entrare e incassare la mia sontuosa vincita. E a quel punto sarà tardi, perchè c’è una scadenza per incassare le vincite e io non lo avrò saputo. E si ricomincia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.