L’avete voluto voi

AVVERTENZA: post politicamente scorretto.

Siete morti, e quindi meritereste tutto il rispetto che si deve ai defunti.
Meritereste. Perchè non “meritate”?

Dunque.

1. Tu sei il pilota, quindi si suppone che tu abbia conseguito un brevetto di volo e che tu abbia quelle belle 2 o 3 mila ore di volo sulle spalle.
2. Sei di Bologna, o comunque emiliano, non sei tunisino o delle isole Samoa, quindi si suppone che tu sappia cosa è la NEVE e cosa è esattamente una bufera di neve.
3. D’altra parte sai che non siamo nelle steppe siberiane, quindi anche la tormenta di neve potrà durare qualche ora, forse 24 ore ma già parliamo di eventi eccezionali, è più probabile che in serata sia tutto finito o perlomeno la visibilità sia migliorata, la tormenta declassata a nevischio, la pista sgombra dai lupi.

E allora perchè, PERCHE’, lo ridico PERCHE’ tu ti ostini a metterti in volo e non, badate bene, NON con un Jumbo 747 o superiori che solo lo scaldare i motori basta a sciogliere la neve, ma con un ridicolo CESSNA da non so quanti posti ma insomma un aereo come quello di Pedro il postino dei cartoni animati che giàme lo vedo con i passeggeri che spingono coi piedi sulla pista come i Flintstones????

E per andare dove?? Non a Singapore, o a Tokio, o magari anche a Bellinzona o a Culatello Milanino, no, signore e signori, il nostro top gun deve andare a FORLI’!! Forlì!! meno di un’ora d’auto, forse 70 minuti di Eurostar, uno sputo di distanza che guarda quasi quasi ci  vado a piedi e faccio prima!!!!!

E chi trasporta il nostro eroe? Perchè questo avrebbe potuto fare la differenza, se magari mi dicevano che portavi un cuore o un fegato per un trapianto, se mi dicono che portavi un dializzato che rischiava di morire, perfino se mi dicono che portavi un bambino con due giorni di vita che voleva andare a vedere la partita della sua squadra del cuore, forse, guarda forse potevo perdonarti. E invece tu chi portavi?? Una manica di idioti stracciaculo dei quali

UNO doveva URGENTEMENTE CHIUDERE UN CONTRATTO IMMOBILIARE!!!! 

ma come cazzo le fate le transazioni a Forlì, col cronometro? vince chi arriva prima? e non c’era proprio nessun altro del fottutissimo studio legale, o della fottutissima famiglia, che poteva andare lì e prendere 3 ore di tempo? ma no, i passeggeri dovevano fare i fighi, e poi raccontare alle segretarie sbalordite di quella volta che ho preso un affare a volo ehehee, proprio a volo, perchè ho volato con una bufera di neve per arrivare a mettere la cazzo di firma e farmi la casetta strappata allo sfigato fallito di turno da rivendere poi con il 700% di ricarico.

E ben vi sta, allora. Non mi fate nessuna pena. Pace alle vostre anime di imbecilli.

9 risposte a “L’avete voluto voi”

  1. mi incazzo perchè i TG l’hanno chiamata “tragica fatalità” e “aereo maledetto” quando di fatale e maledetto c’è stata solo l’imbecillità del pilota. IMHO.

  2. Hai ragione, ma sai quante ‘tragiche fatalità’ avvengono e che invece sono solo idiozia umana? Pensa al povero Calipari…

    Adesso calmati, e prenditi un abbraccio.

  3. Mi viene in mente quel co…..so di Kennedy Junior. Te lo ricordi? Quel cretino che, visto che il pilota gli aveva detto: “Fossi matto a volare con un tempo del genere”, si è preso moglie e cognata ed è salito su quella specie di passerotto che chiamavano aereo… A me non hanno fatto pena neppuure loro. Lui perchè delinquente, le donne perchè se un pilota ti dice che non vola, e tuo marito dice “io vado lo stesso”, che fai, lo segui?

  4. Sorellina, ciao.

    Essere d’accordo con te diventa quasi banale, ma non posso fare a meno di scrivertelo: oramai sei diventata una boccata d’aria nella quotidiana gara nel non restare soffocato dalla merda circostante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.